ABBRACCIAMI IN TUTTE LE LINGUE DEL MONDO

Abbracciami in tutte le lingue del mondo – Roxy in the Box per Carpisa

Campagna vendita San Valentino 2020 per Carpisa     “Questa campagna di comunicazione nasce con lo scopo di amplificare l’amore, declinandolo in tutte le sue sfaccettature e in un senso più ampio: amore per l’altro, amore per il pianeta in cui viviamo, amore per le diverse culture. Per far sì che questo messaggio non rimanesse circoscritto al… Read more »

LA POSA DEL CAFFè KIMBO

Live painting per Kimbo, "la posa del caffè". Aeroporto di Napoli, Capodichino.

La posa del caffè Kimbo, acrilico su tela (2016)               Live painting per Kimbo, “la posa del caffè”. Aeroporto di Napoli, Capodichino.  

RIA ROSA IN CITTÀ

Ria Rosa - Roxy in the Box - 2016

    Dipinti Ria Rosa “L’Americana ‘e Napule” Acrilico e collage su carta 150 cm x 195 cm (2016) Ria Rosa “Preferisco il ‘900” Acrilico e collage su carta 150 cm x 195 cm (2016)                                        … Read more »

SIGNORA TITINA VASCIO KBIRR

Sottobicchieri Kbirr - Roxy in the Box

                                          Sottobicchieri KBIRR            Performance  

GROS SEL, PEDILUVIO e COSCIENZA

Gros Sel e Pediluvio
Roma, 2011

PERFORMANCE EXHIBITION SERIES a cura di CHIARA VIGLIOTTI
La serie di performance SO EXOTIC! è un progetto a cura di Chiara Vigliotti che si inserisce all’interno dell’intervento culturale Reload. La mostra apre al pubblico sabato 5 marzo dalle ore 20.00 alle 22:00 negli spazi del lucernaio delle officine Rosati, con un focus italiano sulla pratica performativa contemporanea.

Partecipano al progetto Paolo Angelosanto, Tiziana Contino, Loredana Galante, Lorenzo Mazzi e Roxy in the Box provenienti da cinque diverse città italiane e presentati da cinque colleghi curatori e direttori di museo, che con l’ausilio di un video messaggio introdurranno agli spettatori, ciascun artista.

“Il titolo emerge da una riflessione intellettuale che contempla due aspetti: il primo riguarda la volontà di ideare un progetto che fosse qualitativamente accattivante e che invitasse alla partecipazione artisti non solo romani, pur mantenendo dei costi di realizzazione pari a zero. Per farlo mi sono posta il presupposto oggettivo della sfida curatoriale e della condivisione delle idee con altri colleghi. Esotico è quindi inteso come sinonimo di diversità che incuriosisce e con la quale si vuole interagire.

Il secondo aspetto, letteralmente da esotismo cioè inerente a paesi lontani, invita a riflettere sull’uso delle pratiche curatoriali no budget, che pur nel rispetto dell’indipendenza dell’arte, ritengo profondamente lontani dalla realtà e dalle reali necessità culturali, che necessitano per sopravvivere di investimenti spesso privati, a tutela degli operatori del settore e per la salvaguardia del lavoro di ricerca degli artisti.”

(Chiara Vigliotti )

Kitakkat

Singer: Gennaro De Masco   Corpi a denominazione incontrollata, marchi registrati che registrano il caos feticistico, scene superpop tra ruoli sociali e moltiplicazioni d’identità… Roxy in the box scivola lungo gli scaffali del supermercato, dentro gli armadietti del bagno, davanti alle mensole in cucina, tra cassetti e cassettoni stracolmi di cose. Ma, soprattutto, scivola lungo… Read more »